Turtle Go alla Maker Faire Rome 2016

//Turtle Go alla Maker Faire Rome 2016

Turtle Go alla Maker Faire Rome 2016

Con il nostro progetto “Turtle Go” siamo stato ospiti alla Maker Faire Rome 2016, dal 14 al 16 ottobre,  in veste di Maker!

La storia da cui ha preso il via il progetto la potete trovare QUI.
presiL’avventura al Maker Faire inizia, invece, il 29 luglio 2016 quando, dopo aver inviato la nostra candidatura, abbiamo ricevuto un’email da parte dell’organizzazione che diceva: “Siamo felici di comunicarti che il tuo progetto è stato selezionato per la Maker Faire Rome 2016“.

Passato il momento di euforia, ci siamo chiesti quali migliorie potevamo apportare alla nostra protesi per presentarle, in anteprima, al Maker Faire.

Il nostro progetto iniziale era costituito da una protesi monoblocco, modellata e stampata sulle misure di una tartaruga specifica.Protesi per tartaruga

La sua evoluzione “naturale”, anche se rappresentava per noi una grande sfida, era quella di rendere questa protesi un prodotto modulare e facilmente adattabile a tutte le tartarughe con lo stesso tipo di menomazione.

Diana Branca (la nostra 3D Artist) ha, quindi, smontato e riprogettato completamente la protesi fino ad arrivare al risultato desiderato: un kit modulare che permette di modificare il supporto in base alle misure della singola tartaruga.
kit-neroAttualmente la protesi è composta da 1 kit di ben 22 pezzi dei quali, a parte le 2 ruote ed i 2 fermi per i semiassi, tutto il resto è progettato e stampato in 3D. Oltre a questi 22 elementi, sono presenti i magneti al neodimio per assicurare la protesi al carapace della tartaruga.

A questo punto tutto era pronto per partecipare alla Maker Faire Rome 2016.

I 3 giorni di fiera sono stati intensi e ricchi di emozioni. I feedback positivi ricevuti sono stati innumerevoli. Ci hanno fatto i complimenti sia per il progetto della protesi, sia per la qualità generale delle nostre stampe (abbiamo portato alcuni campioni per mostrare come stampiamo sia con tecnologia FDM che SLA).
La cosa che più ci ha colpito è stata l’afflusso continuo di gente che si complimentava con noi. In una fiera dedicata alla tecnologia e all’innovazione, dove Arduino, Robot e Droni la facevano da padrone, anche il nostro progetto si è ritagliato un suo spazio ed è stato molto apprezzato da tutti, tanto da guadagnarsi il riconoscimento “Maker of Merit” come uno dei progetti che si è contraddistinto in questa edizione.

Anche la stampa si è interessata a noi e siamo stati intervistati da Carolina Rey per Rai Gulp e dalla troupe di Rai 4.rai4

Il bilancio della manifestazione è stato senz’altro positivo. Abbiamo già avuto dei clienti che ci hanno conosciuto proprio in occasione della fiera ed altri con cui siamo in contatto.

A questo punto non ci resta che pensare ad un nuovo progetto per l’edizione del 2017!

 

By | 2016-11-03T15:18:29+00:00 novembre 3rd, 2016|News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment